Champagne Laurent Bénard

Nel 1934 Raoul Bénard, nonno di Laurent, inizia a produrre i primi vini Champagne a partire dalle sue vigne a Mesnil-sur-Oger, nel dipartimento della Marna. Laurent, microbiologo di formazione, prende in mano le sorti l’azienda agricola di famiglia insieme alla moglie Michelle nel 1991 e comincia a riflettere sull’importanza dell’accuratezza nella scelta delle pratiche di viticole ed enologiche. Così nel 1995 iniziano le prime prove di produzione in agricoltura biologica e nel 2009, accanto alla storica azienda di famiglia, crea Champagne Laurent Bénard, motivato a tirar fuori il meglio del suo terroir lasciandolo esprimere. L’azienda si trova a Mareuil-sur-Aÿ e nei paesi limitrofi, caratterizzati da suoli leggeri e sottosuolo gessoso. 2,5 ettari vitati e 12000 bottiglie, prodotte secondo i principi dell’agricoltura biologica e biodinamica, con rispetto per gli ecosistemi e vinificazioni a basso intervento. Impressionato dalla rivoluzione iniziata dal padre, Charles, terminati gli studi in agronomia ed enologia, affianca Laurent dal 2020 e si dedica a continuare il suo lavoro, cercando di spingersi ancora oltre nell’approccio agroambientale. Il vigneto è per loro un ecosistema ricco e sano, grazie alla collaborazione delle risorse naturali locali (piante, animali). Le loro tre cuvées sono espressive, spesso senza solfiti e con dosaggi molto bassi o addirittura nulli per svelare la vera natura del vino.

I VINI IN DEGUSTAZIONE